Pietro Di Meo, di comune accordo con la Società, non è più un giocatore della SIECO Service Impavida Ortona. Lo schiacciatore di Sulmona, classe ’82, ha disputato Domenica contro il Brescia, nella gara vinta dalla SIECO per 3-2, la sua ultima gara con la maglia bianco azzurra.  

Pietrino Di Meo lascia Ortona dopo ben nove stagioni. Arrivato nel 2009 come parte di un progetto ambizioso che nel giro di un paio di anni ha riportato gli adriatici nel campionato di Serie A2 UnipolSai. Auguriamo a Pietro Di Meo tutto il meglio per il proseguo della sua carriera che si svolgerà con la squadra del Montalbano Macerata Volley di serie B.  

Pietro Di Meo, di comune accordo con la Società, non è più un giocatore della SIECO Service Impavida Ortona. Lo schiacciatore di Sulmona, classe ’82, ha disputato Domenica contro il Brescia, nella gara vinta dalla SIECO per 3-2, la sua ultima gara con la maglia bianco azzurra.  

Pietrino Di Meo lascia Ortona dopo ben nove stagioni. Arrivato nel 2009 come parte di un progetto ambizioso che nel giro di un paio di anni ha riportato gli adriatici nel campionato di Serie A2 UnipolSai. Auguriamo a Pietro Di Meo tutto il meglio per il proseguo della sua carriera che si svolgerà con la squadra del Montalbano Macerata Volley di serie B.  

Sono differenti le motivazioni che spingono le due squadre in campo. Il Brescia è ancora in corsa per un quarto posto che vorrebbe dire accesso alla Coppa Italia, mentre la SIECO è alla caccia di continuità di gioco e punti necessari a consolidare la permanenza nelle zone tranquille della classifica e perché no, anche a scalare qualche posizione.

Realizzato e gestito dall'Ufficio Stampa Sieco Service Impavida Ortona

Please publish modules in offcanvas position.