Nonostante la vittoria sono tanti rimpianti per questa SIECO, capace di dominare i primi due set per poi cedere al ritorno degli avversari. Peccato perché dopo la débâcle del terzo set, la squadra guidata da Nunzio Lanci sembrava aver ritrovato la strada giusta nel quarto e invece niente da fare i fari si sono spenti e la Conad, ripresasi da un secondo parziale decisamente sotto tono ha svolto con diligenza il proprio compito e, senza neanche strafare troppo, riesce nella rimonta. Bencz gioca bene, i suoi colpi si fanno sempre più potenti ma con la partita che va per le lunghe comincia ad accusare un po’ di fatica dovuta al suo lungo stop. Problemi per Ogurčák uscito alla fine del quarto set per un problema alla schiena. Sembrerebbe nulla di grave per lui ma bisognerà attendere i risultati degli accertamenti della prossima settimana per avere informazioni in più. Finisce dunque 3-2 questo anticipo della terza giornata di Pool B con la SIECO che sale a 14 punti e stacca di 4 proprio Reggio Emilia. Altra gara importantissima quella di domenica prossima contro il Potenza Picena, che potrebbe tracciare in maniera molto più marcata la linea di confine tra la “zona rossa” e quella di relativa tranquillità nella quale, ad oggi, orbita la Sieco Service Impavida Ortona.

Sarà una gara fondamentale, per la SIECO, quella che si giocherà domenica alle ore 16.00 presso il palasport comunale di Ortona. Sebbene non sia una partita da “dentro o fuori”, quella contro la CONAD Reggio Emilia potrebbe donare agli ortonesi una maggiore serenità in caso di vittoria, o al contrario farla piombare nel polverone di una lotta molto pericolosa per evitare gli ultimi due posti. 

Realizzato e gestito dall'Ufficio Stampa Sieco Service Impavida Ortona

Please publish modules in offcanvas position.