Si chiude con una vittoria l’intensa sei giorni della SIECO Service, che nella tana della Geosat Geovertical Lagonegro, nonostante una gara non proprio perfetta, torna ad Ortona con l’intera posta in palio.

Si tratta della quarta vittoria consecutiva per i biancoazzurri che volano a 11 punti, agguantano il terzo posto ed entrano di diritto nelle zone nobili della classifica. Illude la ricezione di Ortona che sembra andar meglio, ma soltanto nella prima parte della gara. Non appena le imprecisioni difensive tornano a galla, Lagonegro si fa pericolosa sfiorando una clamorosa rimonta nel primo set e aggiudicandosi con ampio margine il secondo. Gara condizionata dai tanti, troppi errori al servizio alla fine saranno 32 in totale: 18 per la SIECO e 14 per Lagonegro. Ma la SIECO è caparbia e riesce a tenere botta con un, come sempre, ispirato Milan Bencz che con i suoi 27 punti segnati sarà il Top Scorer dell’incontro.

PRIMO SET: Nessuna sorpresa nel sestetto ortonese che entra in campo con Andrea Lanci al palleggio e opposto Milan Bencz. Michele Simoni e Michael Menicali costituiscono il reparto centrale con la banda affidata a Simmaco Tartaglione e Giuseppe Ottaviani. Tutto come d’abitudine anche per il ruolo del Libero che è Giovanni Provvisiero.  Geosat Geovertical Lagonegro che schiera il palleggiatore Kindgard e l’opposto Milushev, Giosa e Fabi centrali, Boscaini e Hodges sono invece gli schiacciatori. Libero Fortunato. Primo servizio per i padroni di casa, ma il punto di apertura è della SIECO con Tartaglione. Sul 1-2 Bencz batte senza autorizzazione e l’arbitro fa ripetere il servizio. Dalla seguente azione arriva il primo break 1-3 con Simoni al centro. Bencz segna il punto del 3-5 ma la decisione arbitrale è almeno all’inizio sovvertita dal video-check. Contro Check chiesto da Mister Lanci per un presunto tocco a muro ed ha ragione. Punto che torna di nuovo agli adriatici. Ace di Fabi e i padroni di casa recuperano un punto 5-7. Ancora una chiamata al video-check per Lagonegro quando l’arbitro chiama un tocco a muro che però non c’è 9-11. Ancora protagonista il video-check che stavolta da ragione a Nunzio Lanci  9-12. Ace Bencz 9-13. Muro di Ottaviani e la Sieco scappa ancora 14-17. Arriva il pareggio per Lagonegro 17-17 grazie ad un implacabile Milushev. Nunzio Lanci decide di chiamare tempo per tamponare l’emorragia di punti. Ancora un errore in ricezione e la Geosat sfrutta la free-ball per mettere avanti la testa 18-17 ed ora è Ortona a dover inseguire. La missione è compiuta da Simmaco Tartaglione che mette a terra con un pallonetto il punto del 19-20 costringendo Mister Falabella a chiamare tempo. Ancora fuori l’attacco di Giosa e sono di nuovo due i punti di vantaggio per l’Impavida 19-21. Doppio cambio. Sitti e Di Meo dentro per Bencz e Ottaviani. Nunzio Lanci pensa a schierare un muro più alto garantendo comunque un palleggiatore di ruolo in campo. Falabella decide di spezzare ancora il ritmo ortonese chiamando il suo secondo ed ultimo tempo a disposizione sul 21-23. Ortona conquista tre palle SET ma la prima è annullata da Milushev che trova il mani/fuori. 22-24. Tornano in campo Lanci e Ottaviani. Proprio l’ex, Domenico Majorana, entrato proprio per il servizio, spedisce invece in rete e la SIECO si aggiudica il primo parziale: 22-25

Formazioni invariate nel SECONDO SET. Parte subito forte la Geosat 4-0 e Lanci subito ferma il gioco. È Bencz a segnare con un muro il primo punto ortonese 1-4. Pesta la riga Milushev al servizio ma deve intervenire ancora l’elettronica 3-6. Fischiato fallo degli 8 secondi a Tartaglione, che non batte in tempo 7-4. Out ancora l’attacco di Milan Bencz e i padroni di casa volano 10-4. Altro ace per gli ospiti con Tartaglione che non trattiene 13-5 con Nunzio Lanci che chiama ancora in panca i suoi. Abbondante il vantaggio lucano e l’errore al servizio non pesa più di tanto 15-9. Rosicchia qualche punto Ortona 16-12 grazie ad un buon Bencz al servizio che trova prima un ace e poi costringe Lagonegro a regalare una Free-Ball agli impavidi. Picchia forte l’australiano Hodges buono anche nella fase difensiva e sono 22-14. L’errore al servizio di Ottaviani regala ben sette palle punto alla Geosat 24-17. Pratica poi chiusa immediatamente 25-17.

TERZO SET che vede confermate entrambe le formazioni. Sieco che parte subito con un break 0-2. Bello il muro a uno di Tartaglione su Milushev 1-3. Un errore a muro di Menicali vale il pareggio per i padroni di casa 6-6. Ci pensa Bencz a ristabilire il doppio vantaggio ortonese 8-6. Ottaviani mette in grossa difficoltà la ricezione di casa, Sieco che ricostruisce e segna il punto del 12-15. Mister Falabella chiama tempo. I Lucani tornano di prepotenza in partita che, con due muri consecutivi segnano il 15-15. Hodges poi completa la manovra di sorpasso: 16-15. Continuano gli errori dai nove metri per gli ortonesi, 19-18. Nuovo errore in ricezione, la SIECO non può attaccare Lagonegro fa 21-19. Bencz trova il pari 21-21 e Andrea Lanci è ancora al servizio. Capovolta di nuovo la situazione in questo strambo set. Adesso sono gli ospiti ad essere in vantaggio 21-22 e il Coach di Lagonegro ferma subito il gioco. Proteste accese dei padroni di casa per un palleggio di Lanci, ritenuto troppo sporco. Il primo arbitro sventola un cartellino giallo per Coach Falabella 23-21. Ace di Kindgard 23-23. Chiude Bencz un set incredibile 23-25 per i ragazzi impavidi.

Il QUARTO SET di questa lunga gara inizia con il punto del Lagonegro ad opera di Milushev. Arriva il primo Break ed è della SIECO grazie a Fabi che spedisce fuori 2-4. Murato Bencz e Milushev fa pari 7-7. +3 per gli ortonesi con un Bencz che fa segnare 8-11. L’Ace di Milushev ristabilisce di nuovo la parità 12-12 e poi Hodges è autore del sorpasso 13-12. Sul 13-13 il primo arbitro scende dalla sua postazione in seguito a problemi con il segnapunti elettronico. Protestano i padroni di casa per un presunto fallo in palleggio di Simoni ma l’arbitro non sta a sentire ed è break ortonese 13-15. Quando il solito Simoni fa muro, Falabella chiama tempo 13-16. Ace di Fabi e Geosat si avvicina pericolosamente 16-17 ma il solito opposto slovacco-ortonese costringe Falabella a chiamare ancora time-out 16-19. Alla Geosat questa sera il servizio gira alla grande, ingannato Provvisiero da Kindgard 18-20 ed è Nunzio Lanci di chiamare tempo. Allunga la SIECO ancora per mano di Milan Bencz 18-22. Doppio muro per Gabelli e la Geosat torna vicina 20-22. Fischiata una palla doppia a Kindgard 20-24 e Sieco ad un passo dalla conquista dei 3 punti. Milushev la spara fuori ma c’è richiesta di video-check. Implacabile sentenza dell’elettronica: il muro non ha toccato e l’arbitro chiude una gara che come sempre avrà mandato in fibrillazione migliaia di cuori ortonesi.

Mister Nunzio Lanci: «È stata una partita difficile, non abbiamo giocato al meglio e Lagonegro ha venduta cara la pelle, ma eravamo consapevoli della loro forza. Abbiamo combattuto con la loro stesse armi, tenacia, grinta e tanta voglia di vincere. Dobbiamo assolutamente evitare questi passaggi a vuoto che puntuali arrivano ad ogni partita. C'è solo da guardare con fiducia al futuro, vincere aiuta a vincere e non possiamo fare altro che migliorarci gara dopo gara»

Geosat Geovertical Lagonegro – Sieco Service Impavida Ortona 1-3

Parziali: 22-25 (0.31) 25-17 (0.28) 23-25 (0.31) 20-25 (0.34)

Durata Totale Incontro: 2.04

TABELLINI:

Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 7, Pesare (L) n.e., Zanettin n.e., Bencz 27, Tartaglione 12, Ottaviani 10, Sitti, Provvisiero (L), Di Meo, Lanci A., Zanini, Menicali 9. Allenatore: Nunzio Lanci

Geosat Geovertical Lagonegro: Fabi 6, Fortunato (L), Maiorana, Amouah n.e, Leone n.e, Milushev 20, Kindgard 4, De Paola n.e, Boscaini 9, Porcelli (L) n.e, Giosa 3, Hodges 13, Ribezzo n.e, Copelli 2. Allenatore Paolo Falabella.

LA REPLICA DELL’INCONTRO andrà in onda LUNEDÌ 16 alle ore 16.15 su RETE OTTO SPORT (Canale 11 del DTT) e alle 20.30 su TELEMARE (canale 113 del DTT).

Mercoledì 18 Ottobre: PALLAVOLLEY condotto da Sergio Zappalorto, in onda su RETE OTTO SPORT (Canale 11 Del DTT) alle ore 22.00. Ospiti della serata il centrale Michele Simoni e il Team Manager Angelo Paris

LA SIECO SUI SOCIAL:

Ci trovi sui nostri canali Facebook, Twitter ed Instagram.

Sito web: www.impavidapallavolo.it