La Sieco ricambia la visita dei piemontesi e parte in direzione Mondovì. All’andata la SIECO si impose sulla squadra degli ex Paoletti e Borgogno per 3 set a uno.

Ancora privi di Milan Bencz gli ortonesi si affidano al giovane Ivan Zanettin, Top-Scorer e autore di una buonissima prestazione nell’ultima gara interna con la PAG Taviano, quando l’opposto italo venezuelano ha messo a segno 23 punti ottenendo il 50% di positività. Sono quattro le lunghezze che separano le due squadre in classifica con l’Ortona settima, a venti punti e Mondovì a seguirla ottava con sedici. Gli avversari di turno, carichi dalla vittoria per tre set a zero in casa del Lagonegro, saranno senza alcun dubbio un osso duro per i ragazzi di Mister Lanci, che sperano invece di guadagnare altri punti fondamentali sia per tenere la distanza con le ultime quattro, ma anche per la seconda fase di questo lungo campionato.

Analizza la situazione Mariano Costa, vice-allenatore e preparatore atletico della SIECO Service Impavida Ortona: «Mondovì è una squadra composta da giocatori molto esperti capaci quindi di gestire la pressione nei momenti topici dell’incontro. Non sarà per nulla semplice, ma dobbiamo cavalcare l’onda dell’entusiasmo per una partita giocata bene e vinta meritatamente contro Taviano. Per portare a casa punti ci sarà bisogno di una prestazione di altissimo livello e soprattutto tanto spirito di squadra». Gli arbitri designati a dirigere l’incontro sono il signor Sergio Pecoraro di Palermo, coadiuvato dal signor Angelo Santoro di Varese. 

Le altre gare del Girone Blu:

Pool Libertas Cantù – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania

PAG Taviano – Geosat Geovertical Lagonegro

Caloni Agnelli Bergamo – Gioiella Micromilk Gioia Del Colle

Mosca Bruno Bolzano – Club Italia Crai Roma

Monini Spoleto – Centrale Del Latte McDonald’s Brescia