Raggiunta la salvezza grazie ai due punti conquistati nel recupero di mercoledì sera contro Aversa, la SIECO affronta una nuova trasferta nel giro di pochi giorni. Questa volta la destinazione è Reggio Emilia, per affrontare una CONAD affamata di punti che le garantirebbero da subito la permanenza in Serie A2.

Con la salvezza già in tasca la SIECO affronterà con più serenità l’impegno di domenica ma con l’intento di onorare il campionato giocando al meglio. Stessa intenzione l’avranno i reggiani, ultimi in classifica e distanti quattro punti dalla zona salvezza quando le gare rimaste a disposizione sono soltanto due.

Rocambolesca ed “impavidiana” la partita di andata, quando la SIECO avanti di due set, vinti tra l’altro agevolmente, subiva la rimonta degli ospiti per poi vincere il tie-break. Grazie a quella vittoria gli abruzzesi si sono portati in vantaggio nella statistica dei “precedenti”. Ora la SIECO conduce con cinque vittorie contro le quattro degli emiliani.

Il Capitano Andrea Lanci. «Ultimamente Reggio Emilia sta incontrando qualche difficoltà nell’esprimersi al meglio, ma giocare fuori casa è sempre ostico. Dobbiamo rimanere concentrati senza rilassarci troppo e risultare arrendevoli, nonostante questo campionato abbia ancora poco da dire per noi». A dirigere l’incontro saranno i signori Sessolo Maurina (TV) e Piubelli Massimo (VR)

Questi invece gli altri incontri della penultima giornata di “Pool B”

Sabato 17 marzo ore 20.30

Sigma Aversa – Gioiella Micromilk Gioia Del Colle

Domenica 18 marzo ore 16.00

Aurispa Alessano – VBC Mondovì

Domenica 18 marzo ore 19.30

Goldenplast Potenza Picena – Pool Libertas Cantù