Gara lunga ed emozionante al Pala Parenti. I padroni di casa della Kemas Lamipel Santa Croce vincono al tie-break dopo due ore di gara. Nunzio Lanci: «Sicuramente se siamo riusciti a prendere punti a Santa Croce dobbiamo pensare con ottimismo».

 

E mezzogiorno di fuoco sia in terra toscana per l'anticipo di giornata. Le protagoniste di questo match sono la Kemas Lamipel Santa Croce e la Sieco Service Impavida Ortona.
Gara emozionante e con tanti colpi di scena. La squadra ortonese riesce a portare il match al tie-break e conquistare un punto molto prezioso.
I padroni di casa partono con Vermiglio in regia e opposto Dennis, schiacciatori De Guimaraes/Bonetti, centrali Elia e Benaglia, libero Bonami.
Gli ospiti rispondono con Pedron al palleggio e Buchegger opposto, schiacciatori Holt/Di Meo, al centro Simoni e Miscione, libero Toscani.

I toscani partono subito alla grande mettendo a segno il primo parziale del match 2-0.
Gli errori ortonesi aiutano ancora di più i locali. 5-3 al PalaParenti.
Dennis non perdona e non ne sbaglia una. Il +7 Kemas è servito. La Sieco non demorde e costringe coach Bertini a chiamare timeout ( 11-9). Bonetti, in difficoltà per il servizio di Di Meo, viene sostituito da Taliani. Buchegger ferma De Guimaraes ed è 12-10 in quel di Santa Croce.
Ortona insiste e si porta sino al -1 (16-15), ma la bestia nera della Sieco ha un solo nome Angel Dennis. Sul 19-18 entra Ferrini al posto di Miscione al servizio. Cambio perfetto visto che il giovane '95, originario di Velletri, mette giù due grandi ace. Risultato ribaltato 19-20.
Abruzzesi ancora avanti con Simoni ( 21-22). Gli impavidi sorridono e Casaro regala il set ai suoi 22-25.

Si torna in campo per il secondo parziale. Holt finalmente ferma Dennis e la Sieco parte avanti 0-2.
Tornano gli errori in casa ospite ed Elia e compagni tornano avanti 4-2. La Kemas torna a martellare e allunga ancora sul 6-3. Buchegger spinge e Ortona si avvicina (7-5). De Guimaraes porta Santa Croce avanti di due lunghezze ( 11-9) ma la squadra ortonese è ancora lì.
Gli animi si scaldano un po' ma la gara continua con la Sieco costretta ancora a rincorrere 15-12.
Vermiglio di prima fa vedere tutta la sua classe, e sul 17-12 coach Lanci ferma tutto.
Sul 20-13 cambio in casa Sieco con Ferrini al posto di Di Meo. Poca storia in questa fase con Dennis e Vermiglio a fare a voce grossa. Santa Croce chiude 25-14.


Via al terzo...Bonetti segna il 2-0 casalingo. La folle corsa toscana continua, 5-2 per i locali.
Il 6-4 è tutto di Matteo Pedron con il muro su Bonetti. La Sieco Service però spegne la luce e con il turno al servizio di Bonetti si ritrova a -7 (11-4).Holt soffre in ricezione e Ortona crolla nel baratro. Sul 14-4 entra Casaro al posto di Buchegger. Sul 17-6 altro cambio con Listratov a rilevare Miscione.
I Lupi ormai macellano il set. Gira tutto bene per i ragazzi di coach Bertini e trascinati da Dennis scappano via sul 22-7. La sofferenza si chiude 25-9.

Si arriva al momento decisivo. Equilibrio precario al Pala Parenti dove le difese in grande stile (di Bonami e Provvisiero) sono le protagoniste.
Ortona mette la testa avanti sul 2-5 con l'errore al servizio di Dennis. Pedron e compagni cacciano il carattere ora. Proprio il regista ortonese ferma De Guimaraes ed è 3-9.
Santa Croce non si fa intimorire e con il solito Dennis si riporta a -3 (7-10). Elia spegne la luce a tutti; dove c'è lui non si passa ( 9-11). Nulla da fare per gli impavidi perché la parità è ristabilita 11-11. Holt sfrutta bene le mani del muro avversario e la Sieco torna avanti 11-15.
Se Buchegger sale di livello, gli abruzzesi allungano (14-18), ma c'è ancora da soffrire. Ora o mai più Impavida! Solo i cuori forti possono seguire un set del genere. Bonetti ferma Buchegger e la Kemas è a -2 (19-21). Simoni regala il set point ma Bonetti annulla ( 21-24).Dennis fa la differenza al servizio e siamo 24-24. Holt sbaglia la palla decisiva ed è ancora 25-25. Di Meo regala il set point e la fortuna bacia gli audaci e i sognatori. (25-27)
La Sieco Service con il cuore porta la gara al tie-break.

Tie-break con i padroni di casa subito avanti 2-0. Buchegger pareggia 2-2.
Con Elia al servizio Santa Croce è avanti 4-2. Benaglia ferma Simoni ed è 6-3 con il timeout di coach Lanci. Holt in ace riporta i suoi al -1 (6-5).
Al cambio campo 8-5 per i locali. Vermiglio si affida ovviamente alla sua bocca da fuoco. Dennis segna il 10-6. De Guimaraes risponde a Di Meo ma la Kemas è ancora avanti 12-8.
Gli ospiti lottano sino al 13-10 ma nulla da fare perché il match point è dei toscani (14-11).
Sul 14-13 Buchegger mette dentro una palla al millimetro ( con chiamata videocheck della panchina ortonese). La seconda però è out e i padroni di casa chiudono 15-13.


Michele Simoni: «E' stata una partita stranissima perché abbiamo avuto troppi alti e bassi. Ci siamo spenti e riaccesi ad una velocità assurda. E' inspiegabile perché in alcuni momenti siamo perfetti. E' un punto importante in un campo difficile, e questo va detto. Possiamo fare di più questo è certo, ma siamo stati comunque bravi a non mollare».

Nunzio Lanci: «Siamo condizionati a tratti da fattori folli. Sicuramente se siamo riusciti a prendere punti a Santa Croce dobbiamo pensare con ottimismo. Quando giochiamo con la testa siamo allo stesso livello delle grandi squadre poi però se spegniamo il cervello ci massacrano».

Arbitri: Giorgianni Giovanni (Messina) – Lichelli Antonio (Reggio Emilia)
Video Check: Pulcini


SIECO IN TV: La gara sarà trasmessa in differita su Rete8 Sport, lunedì 12/12 alle ore 14.30 e mercoledì 14/12 alle ore 22.00.


KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE – SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 3-2
(22-25/25-14/25-9/25-27/15-13)

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Da Prato n.e , Elia 8, Bonami L, De Leon Guimaraes 14, Ciulli , Mazzone n.e. , Del Campo n.e., Tamburo n.e. , Taliani, Bonetti 16, Benaglia 9 , Dennis 31, Vermiglio 3.
Allenatore: Bertini Fulvio


SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Simoni 5, Ferrini 2, Ceccoli n.e., Miscione 4, Listratov, Pedron 6, Holt 19, Toscani L, Provvisiero L, Di Meo 9, Lanci, Casaro 4, Buchegger 16.
Allenatore: Nunzio Lanci

Durata : 2.06


foto di Veronica Gentile

 

 

interesse