ALLENAMENTO CONGIUNTO AMARO PER LA SIECO SERVICE ORTONA

La prima uscita stagionale davanti al proprio pubblico per la Sieco Service Impavida Ortona non è stata sicuramente da sogno. Infatti, sebbene si trattasse di un semplice allenamento congiunto, il risultato finale del test contro il B-Chem Golden Plast Potenza Picena non premia la formazione di mister Nunzio Lanci. Al Palasport di Via Papa Giovanni XXIII, Sieco Service Ortona-B-Chem Golden Plast Potenza Picena 0-3 (22/25-24/26-18/25) a cui però va aggiunto un quarto set giocato, dove la Sieco ha prevalso con il parziale di 25/23. Nonostante la sconfitta, per gli ortonesi non è stata una prova del tutto da buttare: ad eccezione del terzo set, in cui i padroni di casa hanno commesso diversi errori, la partita è stata giocata punto su punto tra le due squadre, con i marchigiani bravi a mettere a terra quei palloni decisivi per la vittoria dei parziali. 

Nel primo set Sieco Service Impavida Ortona in campo con capitan Lanci al palleggio, Cetrullo opposto, Lipparini e Muagututia schiacciatori, Guidone e Sborgia al centro, Zito libero. Dall’altra parte coach Graziosi schiera Miscio al palleggio, Della Corte opposto, Mercorio e Rossetti schiacciatori, Zamagni e Tobaldi al centro, Bianchi libero.

L’Impavida parte subito forte: il primo punto della gara è segnato da Cetrullo, seguito a ruota dal muro di Guidone, fino al 5/1 ortonese. Ma gli ospiti rispondono subito presente e, trascinati dall’opposto Della Corte, autentico mattatore della serata, si riportano sul 5/5. Impavidi che tentano nuovamente di allungare sugli ospiti, con un break che li porta sul 11/8, che costringe il Potenza Picena al time-out. Al rientro in campo Zamagni prima e Della Corte poi, riportano i ragazzi di mister Graziosi ad un solo punto dalla Sieco. Si arriva così al secondo tempo tecnico con Lanci e compagni in vantaggio 16/15. Si riparte con un break di 0-3 per il B-Chem Golden Plast, in vantaggio così 16/18, che porta mister Lanci a chiamare il time-out. Scenario che si ripete sul 20/22 quando, poi, al ritorno in campo, Guidone mette a terra la palla del 21/22 che fa sperare nella rimonta. Speranza che diventa presto vana, quando Della Corte schiaccia la palla del 22/25.

Il secondo set vede le squadre in campo con le stesse formazioni. Sul 6/6 grande difesa degli ortonesi, ma sulla palla rigiocata, il B-Chem Golden Plast Potenza Picena trova il punto del momentaneo vantaggio. Al tempo tecnico gli stessi marchigiani conducono 7/8. Dopo continui cambi palla il parziale si accende nel finale: gli ospiti si portano in vantaggio 20/22, così mister Lanci decide di cambiare qualcosa, chiamando Di Meo in campo al posto di Lipparini. Lo stesso Di Meo prova a suonare la carica, prima con il punto del 21/23 e poi con quello del 22/24. Proprio su questo punteggio, Lapacciana sostituisce Lanci e, con due grandi muri di Sborgia, la Sieco si rimette in carreggiata sul 24/24. L’errore al servizio di Cetrullo concede la palla del set al Potenza Picena che non sbaglia: 24/26.

 

Nel terzo parziale i due allenatori cambiano qualcosa nei sestetti iniziali. L’Impavida si presenta con Lanci, Muagututia, Di Meo, Sborgia, Simoni, Cetrullo, Zito. Il B-Chem Golden Plast Potenza Picena con Cecato, Mercorio, Tobaldi, Rossetti, Zamagni, Della Corte e Bianchi. C’è poco da raccontare per quanto riguarda questo set, con gli Impavidi che commettono diversi errori, arrendendosi quasi subito ai marchigiani che così chiudono la contesa 18/25.

L’incontro sarebbe terminato, ma le due squadre decidono di affrontarsi in un ulteriore set con la Sieco così in campo: Lapacciana, Cetrullo, Di Meo, Muagututia, Simoni, Guidone e Pappadà. Dall’altra parte Graziosi schiera Mercorio, Cecato, Zamagni, Tobaldi, Della Corte, Rossetti e Cacchiarelli. L’inizio del parziale sembra essere ostico agli ortonesi, che al primo tempo tecnico si ritrovano in svantaggio 5/8. Uno svantaggio che addirittura cresce fino al 10/15, per poi assistere alla reazione dell’Impavida, in grado di raggiungere il pareggio sul 19/19 e, poi, addirittura il vantaggio con il mani out di Cetrullo. Il Potenza Picena però non rimane a guardare e pareggia immediatamente il risultato. Successivamente un meraviglioso attacco di Muagututia ed un muro, portano la Sieco sul 22/20, prima di trovare la vittoria del parziale per 25/23.

Con questo test si chiude così la quinta settimana di lavoro per la Sieco Service Ortona che, adesso, avrà la possibilità di confrontarsi con la Pallavolo Molfetta nel “Memorial Tramba” del 26 settembre.

Tabellini:

SIECO SERVICE ORTONA: Cetrullo 18, Simoni 5, Guidone 4, Lapacciana, Muagututia 18, Scio n.e., Pappadà, Sborgia 8, Di Meo 7, Lanci 1, Lipparini 2, Zito, Orsini

B-CHEM GOLDEN PLAST POTENZA PICENA: Cacchiarelli, Tobaldi 7, Cecato 3, Miscio, Mercorio 18, Zamagni 9, Bianchi, Della Corte 33, Rossetti 6