Con la PRISMA Taranto la Sieco chiude le gare di recupero

103

Arriva finalmente anche l’ultimo dei recuperi per la Sieco Impavida Ortona. Mercoledì 17 marzo si scende in campo alle ore 19.00 per la sesta giornata di ritorno, originariamente in programma per domenica 14 febbraio, contro la fortissima Prisma Taranto. Nel girone di andata la Sieco si impose con un 2-3 che rimarrà nella storia della nostra Impavida. A Taranto la Sieco, tra infortuni e CoVid si presentò con soli sette giocatori in tutto tanto che libero Giancarlo Pesare fu addirittura schierato come schiacciatore titolare (realizzando anche punti pregevoli).
Alla fine, la SIECO riuscì a portare a casa ben due punti contro una squadra costruita per puntare alla Superlega.

Oggi le cose sono cambiate, anche se Coach Lanci dovrà fare ancora a meno di Diego Cantagalli. Per lui continua il lavoro in palestra in vista del ritorno in campo. I progressi di guarigione della caviglia verranno valutati in settimana, e fino ad allora il riposo precauzionale e d’obbligo. Sta meglio anche Taranto che ha recuperato uomini e punti in classifica e arriva ad Ortona come terza della classe, con un solo punto in più della SIECO ma con una gara in meno rispetto agli abruzzesi. Ancora una volta i tre punti in palio saranno importantissimi per entrambe le formazioni. Taranto vuole scavalcare Siena al secondo posto ed Ortona vuole tonare sul podio di questa Serie A2 Credem Banca.

«Certo. Sono tre punti molto importanti. Ma con un campionato così equilibrato, fatta eccezione per Bergamo, quale sfida può mai essere definita poco rilevante? Siamo reduci da una buona prestazione contro Santa Croce ma questo non deve farci montare la testa. La concentrazione e l’umiltà devono rimanere sempre al massimo perché, al di la del miracolo compiuto a Taranto nel girone di andata, i nostri prossimi avversari hanno a disposizione un roster di prim’ordine. Noi facciamo del gruppo la nostra arma in più. I ragazzi sono molto affiatati sia dento che fuori dal campo e mercoledì cercheremo di giocare la nostra pallavolo, dando il nostro meglio contro un avversario molto ostico ma nel contempo stimolante»

Come sempre potrete seguire la diretta streaming dal sito www.impavidapallavolo.it a partire dalle ore 19.00 di mercoledì 17 marzo. A dirigere la gara, una coppia tutta in rosa formata da Salvati Serena e Verrascina Antonella.