Contro la Synergy per ripartire. Elia: «Nessuna resa. La squadra è pronta a lottare»

257

Siamo quasi al giro di boa. Quella contro la Synergy Mondovì, che andrà in scena domenica alle ore 16.00 sarà la penultima di questo girone di andata. Magro il bottino degli ortonesi, che possono contare soltanto due punti, frutto di due sconfitte al tie-break.

Sebbene manchi ancora la vittoria, la Sieco non ha ancora alzato bandiera bianca. Lo dimostrano le azioni della società che ha recentemente ingaggiato il talentuoso palleggiatore Ferrato e le parole di Capitan Elia. Elia, ospite in settimana della trasmissione Pallavolé, condotta da Sergio Zappalorto, ha tenuto a precisare che la resa è ancora lontana e che la Sieco non è affatto una squadra alla deriva. «Non siamo ancora naufragati. Nonostante le tante difficoltà e la classifica deficitaria la nave ancora galleggia», ha dichiarato Elia. «Stiamo lottando di settimana in settimana senza riuscire poi ad ottenere i risultati sperati. Questo di certo non aiuta. È dura non veder ripagati sul campo gli sforzi di una settimana di allenamenti. Abbiamo difronte a noi una sfida dura ma affascinante che va vinta ad ogni costo. In più occasioni abbiamo avuto le mani sul set, se non addirittura sulla gara. Sono convinto che se solo avessimo portato a casa una di queste occasioni ci saremmo sbloccati ed oggi staremmo parlando di tutt’altro. Questo non è avvenuto per nostri limiti tecnici e caratteriali, ma non bisogna mollare. Ogni giocatore deve rimboccarsi le maniche e continuare a lavorare senza mai pensare che sia finita».

E il tentativo di “uscire dalla bonaccia”, per dirla come Capitan Elia, arriverà questa domenica quando alle ore 16.00 le signore Verrascina Antonella (Roma) e Cruccolini Beatrice (Perugia) dirigeranno la gara che vedrà opposti gli impavidi ai ragazzi della Synergy di Mondovì.

I piemontesi occupano il penultimo posto in classifica ed hanno messo insieme otto punti. Si capisce quanto il prossimo scontro sia importante per entrambe le compagini con la Sieco che vuol tentare una rincorsa alla salvezza e con un Mondovì che non vuole perdere terreno nei confronti di Siena e Brescia per la lotta al terzultimo posto che varrebbe, a fine campionato, la salvezza. Proprio con Mondovì ci sarà un pezzetto del recentissimo passato. Il palleggiatore pescarese Lorenzo Piazza, dopo aver rescisso in settimana il contratto con la Sieco ha trovato la sua nuova casa proprio nella cittadina piemontese. Ma la vera arma segreta della Synergy è il gigantesco opposto nigeriano Arinze Kelvin Nwachukwu che con i suoi 215 centimetri di altezza darà non pochi grattacapi al muro dei biancoazzurri. Come al solito sarà possibile guardare la gara in diretta streaming alle ore 16.00 sul sito www.impavidapallavolo.it.

Queste le altre gare in programma:

Agnelli Tipiesse Bergamo – Gruppo Consoli McDonald’s Brescia

BAM Acqua S.Bernardo Cuneo – Delta Group Porto Viro

Kemas Lamipel Santa Croce – Conad Reggio Emilia

Pool Libertas Cantù – Emma Villas Aubay Siena

HRK Diana Group Motta – Cave Del Sole Lagonegro