La SIECO a Modica con un Fabi in più

272

Dopo la breve pausa post natalizia la SIECO riparte, in tutti i sensi. Per la seconda giornata di ritorno gli impavidi affronteranno la seconda, lunghissima, trasferta in Sicilia dove affronteranno i rivali della Avimecc Modica.

Reduci dalla sconfitta casalinga per tre set a uno contro i corregionali del Catania, i modicani, occupano il nono posto in classifica con diciotto punti.  All’andata finì 3-1 per Ortona che, escludendo il calo del terzo parziale perso ai vantaggi, riuscì a gestire bene la gara con distacchi netti nei finali di set. Questa volta, però, Modica vorrà vendicare la sconfitta approfittando anche dell’apporto dei propri tifosi. «Mai abbassare la guardia» avverte Coach Lanci. «Giocare fuori casa non è mai semplice, a maggior ragione dopo un viaggio così lungo. Se vogliamo avere la meglio sui nostri avversari dobbiamo rimanere concentrati e dare il massimo. Anche il girone di ritorno tra poco entrerà nel vivo e se vogliamo giocarci la prima piazza fino in fondo non possiamo permetterci alcuna distrazione».

Dal versante ortonese ci sono buone notizie in arrivo dall’infermeria. L’infortunio occorso a Tommaso Fabi si era rivelato più serio di quanto apparisse ma ora il centrale marchigiano è pronto e scalpita per il rientro: «Giocando a pallavolo sono abituato a farmi male alle mani ma la botta che ho preso questa volta era più forte di quello che pensassi. L’operazione è stata piuttosto invasiva ma ora, a meno di due mesi dall’intervento, sono tornato a pieno regime. Certo, almeno per il momento dovrò indossare un tutore ma mi sto allenando senza problemi e senza alcuna limitazione. A Modica sarò quindi pienamente a disposizione del Mister e mi auguro di poter dare il mio apporto ai ragazzi se e quando verrò chiamato il causa. Sono al cento percento e ho una gran voglia di riscattare il tempo perduto».

La gara, che si disputerà domenica ma con anticipo alle ore 16.00, sarà diretta dai signori Stancati Walter (Brindisi) e Giorgianni Giovanni (Messina).  La diretta streaming è prevista sul sito internet www.impavidapallavolo.it