LA SIECO VA “OFF-LINE” SUL PIÙ BELLO. LA VITTORIA CON ROMA È DA DUE PUNTI

366

Prima gara di campionato e prima vittoria per la SIECO che illude i propri tifosi andando in vantaggio per due set a zero per poi subire la rimonta dei padroni di casa che pareggiano il conto. Al Tie-Break la spunteranno i ragazzi della SIECO che portano a casa i primi due punti della stagione.

Bravi gli adriatici a gestire bene il gioco nei primi due set, anche se con qualche sbavatura. Le prime avvisaglie che il vento stava cambiando sono arrivate con il terzo set. La Sieco comincia ad abbassare la guardia e i padroni di casa ne approfittano. La Sieco tiene botta e arriva allo sprint finale in un testa a testa con gli avversari. Alcune circostanze sfavorevoli, tuttavia, non aiutano una SIECO già in difficoltà e il set è dei capitolini. I padroni di casa sono galvanizzati mentre gli impavidi cedono di schianto. Ne risulta un quarto set con una Sieco irriconoscibile che presta il fianco agli attacchi dei Lupacchiotti. Roma ringrazia e raggiunge quello che era un insperato tie-break. Giocare al meglio quando ci si vede rimontati di due set non è facile. Serve una grande forza d’animo per rimettersi in moto e l’impavida, nel suo cilindro magico,  riesce a trovarne abbastanza da prendersi quella vittoria che le era sfuggita di mano soltanto poco tempo prima.

PRIMO SET.

I padroni di casa tornano in Serie A3 e scendono in campo con il palleggiatore pescarese Alfieri e l’opposto Rossi. Al centro ci sono Coggiola e Mercanti con Sablone e Alessandro Cicchinelli schiacciatori di banda. Recupito Libero.

Gli ospiti della SIECO rispondono con la diagonale composta dal regista Ferrato e dall’opposto Bulfon. Schiacciatori di banda Capitan Marshall e Bertoli mentre al centro ci sono Fabi e Arienti. Libero Benedicenti

La prima palla di questo campionato di Serie A3 è tra le mani dei padroni di casa ma la palla va fuori 0-1. Il lungo scambio premia i ragazzi di Roma che tentano un allungo immediato 4-1. Bulfon sbaglia il servizio 5-2. Rosso mura bene Marshal in pipe 6-3. Bertoli prova ad accorciare le distanze 6-4. Anche Ferrato sbaglia dai nove metri 8-6. Arriva il primo vantaggio per Ortona dopo una rimonta 9-8. Bertoli poi sbaglia il servizio mentre Roma fa Ace ed è ancora ribaltamento 10-9.

Ortona comincia a macinare gioco e alla fine della prima parte del set i ragazzi di Coach Lanci si portano sull’11-14. Roma però non ci sta’ e mette a segno un importante parziale fino all’13-14. La Sieco soffre l’efficienza del muro capitolino 15-15.

18-18, il set continua sui binari del perfetto equilibrio. È Marshal che segna il punto del 19-20. Ancora un errore al servizio, questa volta tocca a Marshall 21-22. Arriva il primo Set Point per Ortona quando il tabellone indica 21-24. Ortona mette a segno un ace con Arienti e chiude il primo set 25-22.

SECONDO SET. La Sieco è più sicura nelle giocate. Ha un buon avvio di parziale e si porta subito sul punteggio di 4-8. Ancora un piccolo allungo quando siamo alla metà del set e la Sieco conduce 7-12. Continua il buon momento degli ortonesi e il distacco aumenta 9-16. I padroni di casa si scuotono dal torpore e riducono il GAP, che rimane tuttavia importante 14-19. Mentre la Sieco si avvicina al traguardo del secondo set gli avversari segnano il punto del 17-22. Il primo set point per Ortona è sul 18-24 ma Roma riesce subito ad annullarlo 19-24. La seconda volta è quella buona. Ortona si aggiudica il primo dei tre punti messi in palio vincendo il secondo parziale con il punteggio di 19-25.

TERZO SET. Partono bene i giallorossi e vanno in vantaggio 2-0. De Fabritiis porta i suoi sul 3-0. Troppo rilassata la SIECO, gli ospiti ne approfittano per portarsi sul 6-1. Tenta la risalita Ortona e riduce le distanze 7-4. Buona la veloce al centro di Fabi 8-7. Continua a macinare gioco la Sieco fino a raggiungere il pareggio sul 10-10. I capitolini non ci stanno e tentano un nuovo allungo 14-12. Un set pieno di emozioni, questa volta è la SIECO a rifarsi sotto 14-14. L’equilibrio continua anche nella fase finale e le due squadre sono in parità sul 18-18. Si continua a giocare punto a punto 22-22. Sprint finale dei padroni di casa che si aggiudicano il terzo set 25-23.

QUARTO SET. Il Quarto Set è equilibrato quanto il precedente, si gioca punto a punto quando il punteggio indica 8-8. L’equilibrio lo rompono i padroni di casa che cominciano a giocare bene mentre la Sieco rimane imballata 20-16. Continuano a dominare i lupi che alla fine trascinano gli ortonesi al tie-break.

QUINTO SET. Scatto di orgoglio per Ortona che al pronti via va avanti sul 3-6. Il distacco rimane invariato e poco dopo il cambio di campo la Sieco mantiene il vantaggio 7-10. Gli adriatici riescono a conservare lo scarto di tre punti e vanno al Match point sul 11-14.

Coach Nunzio Lanci: «Purtroppo abbiamo avuto l’occasione di chiudere la gara già dal terzo set, nonostante non avessimo espresso la nostra migliore pallavolo. Di certo non ci sono alibi o scusanti ma qualche episodio nel finale di set ci è stato davvero sfavorevole. Avremmo potuto chiuderla lì e portare a casa tre punti pieni ma non siamo stati abbastanza bravi nei momenti topici. Il quarto set l’abbiamo giocato davvero maluccio. Ci siamo incastrati nei meccanismi e non siamo riusciti a fare cambio palla. Per fortuna nel quinto set ci siamo ripresi acquistando subito un margine che ci ha permesso di gestire al meglio l’ultimo parziale. È una vittoria comunque importante che ci lascia tanto materiale su cui lavorare in settimana per giocare la pallavolo di cui siamo capaci e che abbiamo ampiamente dimostrato di esprimere in pre-season».

Prossimo appuntamento ancora in anticipo ma questa volta alle 20.30. Gli impavidi giocheranno per la prima volta in questa stagione davanti al pubblico di casa ospitando la formazione siciliana del Modica.

SMI Roma Volley Club: Alfieri 3, Sablone 9, Mercanti 8, A.Cicchinelli, Antonucci n.e., Coggiola 10, Rossi 24, Rosso 3, Acconci n.e., Barone (L) n.e., S.Chicchinelli, Recupito (L), Cieslak, De Fabritiis 12. Allenatore: Mauro Budani. Vice: Fabio Cristini

Sieco Service Impavida Ortona: Fabi 6, Vindice (L), Bertoli 19, Benedicenti (L), Iorno, Marshall 24, Di Tullio n.e., Bulfon 17, Arienti 5, Ferrato 5, Pollicino, Palmigiani n.e., E.Lanci n.e.. Allenatore: Nunzio Lanci. Vice: LucaDi Pietro.

SMI Roma Volley – SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA  2-3 ( 21-25 / 19-25/ 25-23 / 25-17 / 12-15)

Durata Set: 27’, 28’, 34’, 27’,18’

Durata Complessiva: 2h 14’

Muri Punto: Roma 9 / Ortona 10

Aces: Roma 3 / Ortona 5

Errori Al Servizio: Roma 13 / Ortona 18