L'Avt Sieco Service Impavida Ortona non è riuscita ad avere la meglio sulle forti formazioni della Materdominivolley.it Castellana Grotte (campione d'Italia in carica) e della Lube Banca Marche Treia. Nella prima delle tre giornate previste dalla Boy League, torneo nazionale under 14 organizzato dalla Lega Volley, i giovani Impavidi di Tommaso Flacco Monaco si sono arresi, prima ai pugliesi e poi ai marchigiani, con il risultato di 3-0.

A Castellana Grotte, l'Avt Sieco ha aperto le danze proprio contro la compagine di casa che si è imposta con il punteggio di 25/13-25/13-25/12. Nel secondo match in programma l'Impavida si è confrontata con la Lube, la quale ha prevalso con i parziali di 25/17-25/16-25/12.

Nell'ultima partita di giornata, poi, Castellana ha battuto i marchigiani per 2-1 (25/12-20/25-25/11). In base a questi risultati la classifica del girone D vede la Materdominivolley.it al comando con 5 punti, la Lube ad inseguire a quota 4 e l'Avt Sieco che rimane a 0 punti.

L'appuntamento adesso è per il 21 febbraio, quando le tre formazioni si ritroveranno a Macerata per il secondo turno di Boy League, prima della gran conclusione ad Ortona una settimana più tardi.

 

Intanto la formazione biancazzurra di Serie C, composta dai ragazzi under 19, ieri sera è stata sconfitta dalla Virtus Paglieta nella finale di Coppa Abruzzo. Dopo un cammino spedito e ricco di soddisfazioni nella competizione, gli ortonesi non sono riusciti a prevalere sulla forte squadra paglietana, proclamatasi campione d'Abruzzo dopo la vittoria per 3-0.