Dopo l’under 19, ieri è stata la volta dell’under 17: i ragazzi del duo Flacco Monaco/Cianfrone hanno fatto la loro prima apparizione stagionale nel Torneo Interregionale under 17. Ad Ortona, Sieco Service Ortona, Cucine Lube Banca Marche Macerata, Lazio Pallavolo, Volley Game Falconara, Gada Group Pescara 3 e Polisportiva Francavilla, hanno dato vita ad una bellissima manifestazione di sport ed una pallavolo di ottimo livello. 

Due gironi, due palazzetti impegnati e tanto pubblico al seguito dell’evento. In mattinata al Palasport di Via Papa Giovanni XXIII si sono confrontate nel raggruppamento A Sieco Service Ortona, Lube Macerata e Polisportiva Francavilla. Al Palaginnasio invece Lazio Pallavolo, Gada Group Pescara 3 e Volley Game Falconara si sono sfidate per le posizioni di primato del girone B.

Dopo questa prima fase eliminatoria, la classifica del girone A ha visto la Lube Macerata al primo posto, la Sieco al secondo e la Polisportiva Francavilla al terzo. I ragazzi ortonesi hanno dato spettacolo, sfidando la Lube per il primato nel girone e perdendo solo al tie-break una partita bella quanto accesa fino all’ultimo punto.

Nel girone B, invece, il Falconara ha primeggiato battendo sia il Gada Group Pescara 3 che la Lazio Pallavolo, la quale ha chiuso al secondo posto.

Dopo questi risultati, nel pomeriggio si sono svolte le semifinali e finali. La Sieco ha avuto la meglio sul Volley Game Falconara in un match equilibrato e bellissimo dal primo all’ultimo punto. Nel primo parziale i marchigiani si sono imposti 22/25. Nel secondo la formazione ospite ha avuto due match point, annullati tuttavia dall’Impavida, che ha così rimesso in parità i giochi 26/24. Il tie break ha sorriso ai ragazzi di Tommaso Flacco Monaco che sono riusciti ad affermarsi 15/10.

Meno combattuta ma ugualmente interessante l’altra semifinale tra Lazio Pallavolo e Lube Macerata. Quest’ultima si è guadagnata il pass per la finale battendo in due set i laziali (25/22-25/21).

Poi le finali. Per il quinto e sesto posto Gada Group Pescara 3 e Polisportiva Francavilla hanno battagliato dall’inizio alla fine. Il tie break ha dato ragione ai pescaresi (25/21-18/25-7/15) che si sono piazzati così al quinto posto finale.

Per il terzo e quarto posto si è riproposta la sfida della mattinata tra Lazio e Falconara. Contrariamente a quanto successo nella fase a gironi, la Lazio si è imposta per 2-0 (30/28-25/20) chiudendo così al terzo posto finale.

Nella finalissima primo e secondo posto, invece, Sieco Service Ortona e Lube Macerata hanno dato spettacolo. Proprio come nella fase a gironi, è stata una grande partita. Una straordinaria Impavida ha risposto colpo su colpo agli avversari, riuscendo a difendere palloni difficilissimi e ad attaccare con grande efficacia. Nel primo parziale Macerata annichilita dai colpi degli ortonesi, che sono riusciti a vincere 25/17. Pronta reazione nel secondo set, con la Lube che ha rimesso in parità i giochi, affermandosi 18/25. Il tie-break è stato equilibrato, con Macerata che ha provato ad allungare, dovendo tuttavia fare i conti con la tenacia degli Impavidi che, spinti anche dal proprio pubblico, hanno tenuto testa agli avversarsi. Il break decisivo è arrivato sul 11/11, quando i marchigiani hanno fatto segnare il doppio vantaggio (11/13) e hanno ottenuto il successo 12/15.

Nonostante la sconfitta in finale, la Sieco non esce rimaneggiata da questo torneo. Si è vista una grande squadra, con un grande spirito di gruppo ed una importante crescita tecnica dei singoli giocatori. Coach Flacco Monaco non può che essere soddisfatto dei suoi ragazzi e può ben sperare in vista dei primi appuntamenti ufficiali di stagione.