Si torna in campo dopo la sosta. La SIECO vuole mettercela tutta contro il forte Cuneo

84

La Sieco Impavida Ortona torna in campo dopo il turno di riposo e domenica 31 ottobre, alle 18.00 è pronta a ricevere la BAM Acqua San Bernardo Cuneo. È stata una pausa che ha dato modo alla squadra guidata da Coach Nunzio Lanci di continuare a migliorare affinità ed automatismi.

Non una ripresa facile, quella che attende i Ragazzi Impavidi che dall’altra parte della rete si troveranno la BAM Acqua San Benedetto Cuneo, squadra coriacea condotta dall’ex palleggiatore Matteo Pedron. In queste prime tre giornate di campionato i cuneesi hanno messo in cascina cinque punti frutto di due vittorie contro Cantù alla prima giornata (al tie-break) e contro Motta Di Livenza nella terza. Tra le due c’è stata la sconfitta casalinga subita nella seconda giornata contro la BCC Castellana Grotte.

Sieco che invece è ancora ferma al palo dopo le sconfitte nelle prime due di campionato più la sosta di domenica scorsa. Sconfitte imputabili per lo più ad un amalgama ancora da consolidare. La  squadra ha dato chiari segni di essere in grado di macinare gioco. Un fatale calo di concentrazione ha rovinato il colpaccio in quel di Brescia, quando sul finale di secondo set, i padroni di casa hanno rimontato un parziale pesante per poi mettere K.O. una Sieco improvvisamente in bambola.

Le potenzialità degli ortonesi sono emerse nuovamente nella gara casalinga contro Cantù. Un’Impavida in grado di recuperare importanti svantaggi per poi cedere nel finale con il minimo scarto così come di farsi rimontare e perdere sempre ai vantaggi. Sarà anche una Sieco dai due volti, ma quello che è sotto gli occhi di tutti è che la Sieco sta continuando il suo cammino di crescita. Quando nella ricetta ci saranno le giuste quantità di cinismo e cattiveria importanti risultati arriveranno.

Questa è l’analisi del Capitano biancoazzurro Alberto Elia: «Non siamo affatto contenti di come abbiamo cominciato il campionato. Queste due sconfitte proprio non ci vanno giù. Giorno dopo giorno stiamo dando il massimo in ogni allenamento affinché la rotta venga invertita. Fino ad ora abbiamo giocato con troppi alti e bassi sia a Brescia che qui ad Ortona contro Cantù. Abbiamo lottato fino alla fine ma ci è mancata la giusta concentrazione per chiudere i set a nostro favore. Adesso sarà fondamentale portare in gara la stessa intensità che abbiamo negli allenamenti, ma ancora più importante sarà mantenere la fiducia in noi stessi, andando in campo consapevoli che possiamo e dobbiamo dimostrare il nostro valore contro ogni avversario».

Nel frattempo arrivano buone notizie dall’infermeria. Il palleggiatore Lorenzo Piazza prosegue spedito sulla via del completo recupero. La distorsione alla caviglia sinistra si sta rapidamente riassorbendo. Sotto la supervisione del Fisio Fabio Piantini, Piazza ha addirittura ripreso il lavoro con il resto della squadra, sebbene con precisi carichi ed intensità.

Appuntamento a domenica 31 ottobre quando alle 18.00 i due arbitri Feriozzi Ugo e Gasparro Mariano fischieranno l’inizio del gioco. La biglietteria aprirà alle ore 16.30

La gara tra la Sieco Service Impavida Ortona e la BAM Acqua San Benedetto Cuneo sarà visibile anche sul sito web www.impavidapallavolo.it

Queste le altre gare in programma per la quarta giornata di andata:

Agnelli Tipiesse Bergamo – Delta Group Porto Viro

Kemas Lamipel Santa Croce – Pool Libertas Cantù

Synergy Mondovì – Emma Villas Aubay Siena

Cave Del Sole Lagonegro – Conad Reggio Emilia

HRK Motta Di Livenza – BCC Castellana Grotte

Riposa: Gruppo Consoli McDonald’s Brescia