Sieco a mani vuote

51

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vince 3-0 contro una Sieco che ora ha tutto il tempo di migliorare e ripartire più forte di prima.

 

 

 

In un PalaGlobo della grandi occasioni va in scena il match di giornata. I padroni di casa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora ospitano la Sieco Service Impavida Ortona.
Sorani in campo con Fabroni in regia e Hoogendoorn opposto, schiacciatori Rosso/Bacca, al centro Sperandio e Giglioli, libero Santucci.
Ortona risponde con capitan Lanci al palleggio e opposto Di Meo, schiacciatori Borgogno/Fiore, al centro Simoni e Sesto, e il libero Cortina.

Inizia bene la Sieco (1-3) ma Fabroni segna subito l’aggancio e il successivo sorpasso. (5-3)
In difesa i padroni di casa sono più che attenti e coach Lanci è costretto a chiamare timeout sul 10-6.
Sul 14-8 cambio in casa Impavida con Soonias in campo al posto di Di Meo.
Rosso è indemoniato e viene cercato benissimo dal suo regista, Sora allunga sul 17-10.
Fabroni è la mente geniale della squadra sorana mentre Fiore tenta di trascinare i suoi a non mollare. (23-14)
In questo set poca Ortona e tanta Globo. L’ace di Giglioli chiude 25-15

Squadre in campo con il nuovo opposto canadese confermato.
E’ proprio Soonias a segnare il 3-3. I locali macinano e girano a memoria ed è 8-5 al PalaGlobo.
Al tecnico Hoogendoorn e compagni sono ancora avanti 12-9. Bacca non fa sentire l’assenza di Mariano e butta giù il 16-12.
Il 18-14 è frutto di un muro casalingo ai danni dell’opposto impavido. Ovviamente la Sieco deve fare i conti con il poco allenamento al completo ma al PalaGlobo non esistono scuse.
Bene a muro Sesto su Bacca riporta Ortona al -3 (20-17). La squadra di coach Soli è un rullo compressore e Lanci sfila la carta Di Meo, questa volta al posto di Borgogno. Chiude ancora Giglioli. 25-20

Terzo set al via. In casa laziale recuperi al limite della magia e si parte di nuovo in parità. 2-2
Sperandio al centro è una sentenza e Sora avanti 5-3. L’Impavida non molla, ma nulla può davanti a questa Globo. 12-6
Continuano a lottare i ragazzi di coach Lanci e sul 15-10 coach Lanci è costretto a cambiare l’ex Fiore. Ora gli schiacciatori sono Di Meo e Borgogno.
Rosso comincia a fare male anche al servizio e Sperandio ferma a muro l’attacco di Sesto. (17-10)
Ortona non abbandona le armi e spinge questa volta Soli a fermare tutto. (19-14)
Guidone a muro su Rosso segna il 22-19.
Bruttine ora le squadre commettono errori mai visti. Il set si chiude a favore dei laziali. 25-20
La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vince 3-0 contro una Sieco che ora ha tutto il tempo di migliorare e ripartire più forte di prima.

Parola ai coach…

Nunzio Lanci (Ortona): “ Si sono viste cose positive e dalle quali dobbiamo ripartire. Sapevamo di trovare una squadra in forma e molto concreta. L’ingresso di Soonias è stato positivo e da qui dobbiamo ripartire, avendo un giocatore di ruolo in più e la voglia di tornare in palestra”.

Fabio Soli (Sora): “ Buona prestazione sicuramente. Siamo stati bravi a giocare con la testa, nonostante nel terzo set Ortona poteva rientrare in partita. Era importante vincere e abbiamo mostrato una bella pallavolo. Sicuramente è un periodo positivo per noi e speriamo di continuare così”.

Arbitri: Rolla Massimo (Perugia) e De Simeis Giuseppe (Lecce)

SIECO IN TV: Differita mercoledì 3 febbraio 2016 alle ore 15.15 e 23.30 su Rete8Sport. Giovedì consueto appuntamento con “PallaVolley” alle ore 22.15 sempre su Rete8Sport.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 3-0 (25-15/25-20/ 25-20)

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 5,Mariano n.e, Festi n.e., Lucarelli n.e., Santucci L, Bacca 9, Rosso 9, Hoogendoorn 9, Buzzelli n.e., Giglioli 9, Marrazzo n.e., Mauti n.e., Sperandio 13.
Allenatore: Fabio Soli

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Fiore 6, Simoni 3, Guidone 1, Matricardi, Sesto 5, Soonias 9, Cortina L, Toscani,Lalloni n.e., Di Meo 3, Lanci 1, Borgogno 2, Orsini n.e..
Allenatore: Nunzio Lanci