Si aprono le danze in casa Volley Junior, società tutta al femminile del Presidente Andrea Lanci, con l’inizio della stagione 2014/2015.
La dirigenza e le ragazze si sono ritrovati ieri, 25 agosto, presso il PalaGinnasio per parlare di tutte le novità su campionati e allenamenti.
La novità assoluta è la partecipazione al Campionato di Serie D femminile, sicuramente trampolino di lancio per molte ragazze e occasione per la Volley Junior di iniziare a contare sul territorio abruzzese e non solo.
Tanta grinta e tanta determinazione sono gli ingredienti giusti per affrontare una stagione intera, che si prospetta ricca di lavoro e soddisfazioni.
Quest’anno inoltre ci saranno diverse collaborazioni con società del territorio abruzzese, che la Volley Junior è ben contenta di intensificare nel corso degli anni.
Lo staff tecnico, formato da Stefano Schiavone, Serena Bovani, Rocco Musarò e Pasqualino Reati, sarà coordinato da Rocco Bruni.
Altra novità importante arriva per il settore dirigenziale, con l’entrata nello staff dell’ex giocatore della Sieco Service Impavida Ortona, Lorenzo Giani, esempio di passione e sacrificio in campo e fuori; al suo fianco i dirigenti Gaetano Ciampoli, Paolo Carafa e Antonio Bisignani.
 
 
 
 
Iniziamo questa stagione con l’intervista proprio alla new entry Lorenzo Giani.
 
 
 
 
– Cosa si prova ad essere dirigente, dopo tutti gli anni passati sul campo come giocatore?
” Spero di provare le stesse emozioni provate da giocatore. Sono in cura nella Volley Junior per depressione sportiva ( chiamo così il mio abbandono dell’attività agonistica) e devo dire che mi sta facendo bene. La passione sarà la stessa, cambia solo il modo di sfogare la tensione. Sono certo che sarà un anno da ricordare”.
 
 
– La novità Serie D?
” La Serie D è stata fatto con l’obiettivo di dare un punto di riferimento alle ragazze e dare un segnale forte a tutto il movimento. La Volley Junior c’è e sta crescendo, ed è ad oggi l’unica società femminile ad Ortona. Le società del territorio sono ben contente di collaborare con noi e di avvicinarsi alla nostra realtà”.
 
 
– Obiettivi e sogni?
” L’obiettivo è di fare bene in tutte le categorie e far crescere le nostre ragazze in un ambiente sano e di livello.
Il sogno è che nel giro di 3 anni si possa affrontare un Campionato di Serie C, formando una squadra che abbia al suo interno un buon numero di ragazze di Ortona”.
 
 
 
– L’importanza di avere “a due passi” la Serie A?
” Penso sia importantissimo. Dietro la Serie A c’è un’organizzazione grande e che molti nemmeno immaginano.
Abbiamo un livello di riferimento alto e nonostante tutto è un sogno alla portata di tutti.
E’ una grande fortuna e possiamo dire che l’Impavida è un riferimento societario su tutto il territorio”.
 
 
– Vuoi ringraziare qualcuno?
” Ringrazio mia moglie, se non fosse stato per lei non avrei mai intrapreso questa strada. Ringrazio Rocco, Gaetano e Paolo che mi trasmettono tanto entusiasmo tutti i giorni”.
 
 
 
Che dire…con un dirigente così la Volley Junior avrà carattere da vendere!
Auguriamo a tutte le ragazze e a tutto lo staff un grande in bocca al lupo…per una stagione ancora tutta da scrivere.