Arriva la prima vittoria da 3 punti. Sconfitta la Avimecc Modica per 3 set a 1

298

Di nuovo in anticipo i biancoazzurri che alla prima sfida casalinga trovano i siciliani della AVIMECC Modica, che nel primo turno hanno raccolto bottino pieno nel derby con Catania. Una gara che si preannunciava ostica e che gli impavidi hanno affrontato con intensità. Anche quando nel terzo le cose si stavano mettendo davvero male, la SIECO ha avuto la capacità di tornare a macinare gioco colmando un gap importante e perdendo solo ai vantaggi dopo una sfrenata rincorsa. L’appuntamento con la vittoria però era soltanto rimandato.

Primo Set molto equilibrato con le squadre impegnate in una serie di sorpassi e controsorpassi e che alla fine ha premiato gli abruzzesi. Quando la Sieco riesce a mettere un po’ di distanza tra sé e gli avversari, Modica riesce sempre a trovare quel guizzo che serve a mantenere vivo il set e la tensione fino all’ultimo punto. Il secondo parziale è quasi un copia/incolla del precedente: sono gli ospiti a tentare per primi la fuga ma vengono costantemente tallonati da una Sieco, che con il progredire del set riesce a ribaltare la situazione grazie anche ad un servizio efficace nel mettere in difficoltà la ricezione dei modicani. Proprio come accaduto nel primo set, la Sieco trova il miglior ritmo partita nella seconda metà del parziale. Difende meglio e ricostruisce in maniera efficace. Terzo set molto più tosto per i ragazzi di Coach Lanci che sono sin da subito costretti a rincorrere un Modica indemoniato e deciso a riaprire i giochi. Risalire la china è più difficile ma con calma e pazienza, gli abruzzesi recuperano il gap e quando si è alla metà di questo terzo set, si ritorna a giocare ad un ansiogeno punto a punto. Questa volta, tuttavia, la Sieco anziché trovare il solito guizzo, subisce un ritorno di fiamma dei siciliani che spingono sull’acceleratore e aumentano il distacco. Scatto d’orgoglio per Ortona, che accorciano un distacco importante grazie ad una buona fase al servizio di Marshall. E dopo Marshall è il turno di Arienti di mettere in difficoltà la ricezione ospite, Modica è impossibilitata a costruire il gioco e sul 22-22 si preannuncia un finale caldissimo. Alla fine la spuntano i siciliani con una Sieco crollata in fase di ricezione. Il quarto set vede invece Ortona, partire forte. Probabilmente scotta ancora quanto accaduto soltanto una settimana fa a Roma. Pronti-via e l’Impavida è già avanti di tre punti. Con il progredire del set la Sieco acquista sempre più sicurezza e una volta raggiunto un margine di riguardo comincia a gestire il vantaggio. Piccolo brivido quando poco prima della metà del set Modica torna a far sentire il fiato sul collo su una Sieco in confusione. Coach Lanci capisce il momento, predica calma e i suoi riacquistano dinamiche di gioco vincenti distaccando gli avversari anche di dieci punti.

PRIMO SET. Formazione tipo per coach lanci che mette in campo Ferrato regista e Bulfon opposto. La coppia degli schiacciatori è composta da Capitan Marshall e Bertoli mentre al centro ci sono Fabi e Arienti. Libero Benedicenti

Gli ospiti rispondono con Putini palleggiatore e Princi opposto. Capelli e Chillemi sono gli schiacciatore mentre al centro si schierano Raso e Garofalo. Libero Aiello

La prima palla dell’incontro è tra le mani di Matteo Bertoli. Il primo punto è invece degli ospiti 0-1 con Raso. Il mani-fuori di Marshall pareggia i conti 1-1. Out il servizio di Bulfon 2-3. Ace di Chillemi 2-4. Bulfon fa cambio palla per il 3-4. Buona la ricostruzione della Sieco e Bertoli trova il 4-4. Ace per Marshall 5-4. Bulfon incappa nel muro dell’Avimecc 5-5. Non c’è tocco e Bertoli spara fuori 5-6. Buon dialogo tra Ferrato e Arienti 6-6 poi Princi tira lungo 7-6. Ancora ace per gli ospiti, questa volta è Capelli 8-9. Bulfon tira forte sul muro a tre e la palla schizza via 9-9. Portentoso muro a uno ad opera di Marshall 10-9. Fabi al centro carambola col muro e spiazza la difesa 11-10. Arienti trova il muro che vale il break 12-10. Marshall sfodera un altro dei suoi mani-fuori e sul 14-11 coach D’Amico chiama il primo time-out. Fuori il servizio di Bulfon 14-12. Modica ricostruisce bene e si avvicina ai padroni di casa 14-13. Ferrato risolve con un primo tempo per il 16-14. Muro di Fabi 17-14. Out Arienti dai nove metri 17-15. Bertoli murato da Chillemi 17-16. Fuori di poco la pipe di Marshall 19-17. Buona la parallela di Princi 20-18. Marshall a muro fa rimbalzare la palla sull’incolpevole Princi che aveva appena attaccato 22-18. Ferrato prova senza successo a raccogliere un astuto pallonetto di Garofalo 22-19. Princi sbaglia il suo turno al servizio 23-19. Ace per Bulfon e la Sieco ha l’opportunità, piuttosto comoda, di portare a casa il primo set 24-19. Accora ace per Bulfon, stavolta fortunoso e con la complicità del nastro ma tant’è 25-19.

SECONDO SET. Il servizio è degli ospiti con Raso. Con il primo servizio arriva il primo errore dai nove metri di questo secondo parziale: 1-0. Fuori il muro di Bulfon 1-1. Ferrato intercetta una palla di ritorno e schiaccia sulla linea di fondo 3-1. Malinteso tra Arienti e Ferrato 3-4. Il muro impavido cade nel proprio campo ed è quindi 3-5. Marshall gira il braccio e piazza una parallela comoda comoda 4-5. Bertoli toglie le castagne dal fuoco, la sua bordata vale il cambio palla 5-6. Ancora Bertoli, ma questa volta d’astuzia e il pareggio è ottenuto grazie alla più classica delle “pallette” 6-6. Il servizio di Ferrato va sulla rete 7-8. Marshall gioca a flipper con le mani del muro e l’asticella della rete 9-9 ma Mister D’Amico vuole un controllo e il video-check per la prima volta, questa sera è al lavoro. Esito: il punto è confermato. La coppia Arienti-Marshall ferma a muro Princi 10-9. Muro di Arienti 12-10. Bulfon esplode il colpo del 13-11. Bertoli continua a macinare punti con la sua parallela del 15-13. Stoccata al centro di Fabi e la palla si inchioda a terra per il 16-14. Bulfon picchia forte 17-14. Invasione per Fabi 17-15. Ottima pallavolo quella espressa dalla coppia Ferrato – Fabi. Palleggio in sospensione ad una mano per Ferrato che inventa un assist preciso per un tocco altrettanto delicato e calibratissimo di Fabi 18-16.  La Pipe di Chillemi pesta la linea dei tre metri 21-16. Ancora ace, ancora Bulfon 22-16. È dentro l’attacco di Bertoli 23-17. Fuori invece quello di Quagliozzi 24-17. Ad un passo dalla conquista del secondo parziale, il Coach dei siciliani chiama tempo. Turlà, subentrato da poco schiaccia fuori 25-18

TERZO SET che parte con Bertoli al servizio ed il muro subito da Marshall 0-1. Stavolta l’italo cubano gioca di fino e piazza l’uno pari. Turlà mura Bulfon e ospiti subito avanti 1-3. Fuori di poco la diagonale di Marshall 1-4. Princi continua a picchiare dai nove metri e Ortona va nel pallone tanto che Coach Lanci chiede il suo primo time-out. La Sieco dovrà cercare di ricucire lo strappo. Bertoli ottiene un immediato cambio palla 4-7. Errore di Turlà, che tira la sua pipe direttamente in rete 6-7. Fabi tocca a muro e ammette le sue colpe 6-8. Bulfon tira fuori il classico coniglio dal cilindro attaccando dalla seconda linea una palla piuttosto scomoda 7-8. Leonardo Ferrato serve male e sulla rete 7-9. Il servizio Float di Garofalo finisce fuori 9-10. Forte ed imprendibile la diagonale di Bulfon cambio palla e 10-11. Insidiosa la Float di Marshall, Modica arrangia un attacco e la Sieco ricostruisce per il 12-12. Bertoli sparacchia fuori una palla non facile e ospiti che trovano un nuovo break 13-15. Fuori anche la float di Putini 14-15. Non c’è tocco del muro sull’attacco di Bertoli, il distacco aumenta e arriva a tre punti 14-17. Muro solitario di Fabi 15-17. Princi mura Marshall 15-19. Ancora muro di Fabi che ottiene il cambio palla, ma gli ospiti sono ancora in vantaggio 16-19. Errore di Bulfon dai nove metri 17-21. Errore di Turlà che in pipe appoggia fuori 21-22. Ace “sporco” di Arienti e pareggio 22-22. Fuori il muro di Fabi 22-23. Bertoli 23-23. La Sieco ricostruisce e Bulfon finalizza 24-23. Salta una copertura in casa Ortona ed è 24-24. Buona la copertura e la successiva ricostruzione di Modica 24-25. Garofalo ferma Bertoli e a gara si riapre.

QUARTO SET. Si parte subito con un possibile Ace per Modica ma il video-check smentisce i giocatori. Bulfon attacca alto il muro la sfiora 2-0. Il muro ortonese ferma Turlà e la palla diventa ingestibile per gli ospiti. Sul 51 il coach D’Amico ferma il gioco. Assist di Princi che serve su un piatto d’argento la “botta” a Ferrato che ringrazia e fa una stampata a terra che vale il 6-3. Invasione di Ferrato 7-4. Bertoli sfrutta una nuova palla di ritorno 8-4. Princi fa un pallonetto sull’asticella della rete 10-4. Fabi sfonda il muro 11-5. Fase un po’ confusionaria dei padroni di casa, salta qualche schema 13-10. Marshall conclude in maniera perfetta quella che era stata una costruzione così così 14-10. Fallo dalla seconda linea per i siciliani 15-10. Muro di Ferrato 17-11. La Sieco ritrova la quadratura del cerchio e costringe D’Amico a fermare il gioco. Ace per Arienti 18-11. Bertoli sale e mura per il 19-11. Ancora ace per Arienti 21-11. E se non gli va bene alla prima occasione, Fabi ne schiaccia un’altra quando la palla, dopo il suo attacco, viene respinta nel campo di Ortona. Questa volta è punto 23-14. Bertoli serve lungo 23-15. Fuori il servizio di Firrincelli 24-15. La partita si conclude quando Saragò attacca malamente fuori 25-15.

Il prossimo turno, la terza giornata di campionato, è in programma mercoledì 19 ottobre alle ore 20.30, sempre in casa, contro la Leo Shoes Casarano.

Sieco Service Impavida Ortona – Avimecc Modena 3-1 (25-19 / 25-18 / 24-26 / 25-15)

Sieco Service Impavida Ortona: Fabi 10, Vindice (L) n.e., Bertoli 16, Benedicenti (L) pos 72% perf 61%, Iorno n.e., Marshall 17, Di Tullio n.e., Bulfon 19, Arienti 7, Ferrato 6, Pollicino n.e., Palmigiani n.e., E.Lanci n.e.. Allenatore: Nunzio Lanci. Vice: Luca Di Pietro.

Avimecc Volley Modica: Raso 5, Capelli 6, Putini 3, Chillemi 12, Princi 12, Garofolo 7, Petrone, Nastasi(L) pos. 66% perf. 59%, Turlà 7, Quagliozzi 2, Aiello (L), Firrincieli, Saragò 1. All. Giancarlo D’Amico.

Durata Set: 23’ / 29’ / 32’ /  24’

Durata Complessiva: 1h 48’

Muri Punto:  Ortona 11 / Modica 8

Aces:  Ortona 7/ Modica 2

Errori Al Servizio:  Ortona 12 / Modica 10

Arbitri: Lanza Claudia (Napoli) e Morgillo Davide (Napoli)