Primo stop casalingo per la Sieco

55

Gara emozionante in un vero e proprio mezzogiorno di volley. Sora porta a casa la vittoria in trasferta e rimane in vetta. Un nuovo mezzogiorno con la Sieco Service Impavida e questa volta tra le mura amiche.

 

La gara di oggi vede in campo due formazioni da sempre protagoniste della Serie A2 e che anche in questa occasione hanno dato vita ad una grande partita.
Minuto di silenzio per ricordare il grande Adelio Pistelli.
I padroni di casa partono con capitan Lanci al palleggio e opposto Paoletti, schiacciatori Borgogno e Fiore, al centro Simoni/Guidone e il libero Cortina.
Sora risponde con Fabroni in regia e opposto Hoogendoorn, Rosso/Mariano gli schiacciatori, centrali Giglioli e Sperandio, libero Santucci.

Ad aprire le danze il servizio di Luca Borgogno.
L’ace di Simoni segna il 3-1. La gara si rivela da subito combattuta ed è capitan Fabroni a ribaltare sul 3-5.
Hoogendoorn mette giù una parallela al bacio e Sora stacca sul +3 (4-7).
Laziali avanti sul tecnico 10-12.
L’ace di Mattia Rosso costringe coach Lanci a fermare il gioco, quando il risultato dice 11-16.
In battuta la Globo fa la differenza e Ortona si trova a recuperare ben sei lunghezze. ( 13-19)
Il 19-23 è frutto di un muro di Fiore su Rosso, e l’Impavida cerca la reazione.
Sora vince il primo set 20-25.

Si rientra in campo con i ciociari avanti 1-3. Ortona ristabilisce la parità sul 3-3, ma Fabroni “smazza e da carte” e i suoi sono di nuovo avanti sul 3-5.
Abruzzesi attivi strappano di nuovo la parità sul 7-7.
Rosso e Borgogno danno vita ad un grande show ma ospiti avanti 8-12.
Fabroni mette il punto esclamativo. 9-16 con Maiorana al posto di Borgogno.
Sul 12-18 cambio in casa Impavida con Di Meo a giocare opposto e Borgogno di nuovo in campo.
18-22, ancora lì vicini i padroni di casa, ma ci vuole altro per mettere in difficoltà la squadra di coach Soli.
Di Meo schianta giù di rabbia la palla del 20-22. Ha lottato la Sieco ma il tabellone dice 22-25.

Terzo parziale con Di Meo ancora a partire al posto di Paoletti, mentre per Sora stessa formazione di inizio gara.
4-2 in questo inizio set e ora è coach Soli a fermare il gioco.
Quando Ortona gioca con la testa riesce a mettere in campo tutta la grinta possibile. 9-4 al Palazzetto dello Sport, ma con Sora non si scherza ed infatti 9-8 con immediato timeout locale.
Simoni sfoga tutta la sua passione fermando a muro Romolo Mariano, Rosso fa lo stesso con Di Meo e ora il risultato vede avanti gli impavidi sul 14-11. Cambio per la Globo con Bacca al posto di Mariano.
18-14 con il buon turno al servizio dell’ex di turno Alessio Fiore. Borgogno in parallela regala il 22-18.
25-20 con errore di Bacca al servizio nella bolgia totale.

Non poteva iniziare diversamente il quarto se non fatto di mille emozioni.
Ortona avanti 5-3 e Guidone deforma il pallone. Errori poco “impavidi” regalano al match una nuova parità sul 6-6.
Reazione laziale con Hoogendoorn a bucare il pavimento. Sora di nuovo avanti 9-11.
Il muro di Borgogno sull’opposto olandese è fuori di un soffio e Sieco a -2. (12-14)
Ciociari in allungo, errori ortonesi e 16-22 in quel di Ortona.
Rosso regala il match point ma Mariano butta in rete. (20-24)
Chiude Giglioli 20-25.

3-1 per la Globo che ora è capolista solitaria di questa Serie A2.
Domenica prossima altra sfida casalinga per la Sico Service che ospiterà la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

Emiliano Giglioli ( Globo Sora): “ Partita non facile ma allo stesso tempo molto importante per noi. E’ stata una bella vittoria nonostante sapevamo di giocare in un campo ostico. Hanno avuto una grande reazione nel terzo set e hanno ripreso fiducia. Poi ci siamo ricomposti e abbiamo portato a casa il risultato”.

Romolo Mariano (Globo Sora): “E’ sempre delicato giocare ad Ortona. Il pubblico è sempre corretto e il tifo non ha mai smesso di sostenere la squadra. Le tifoserie, sia nostra che quella di casa , sono state l’uomo in più per entrambe le squadre”.

Michele Simoni (Sieco Impavida Ortona): “Sapevamo di affrontare una buona squadra e ci hanno messo in difficoltà. In casa è sempre brutto perdere ma Sora è una grande squadra, ha giocatori esperti e molto bravi a giocare in situazioni delicate”.

Arbitri: Puletti Francesco e Bellini Andrea

Sieco in tv: stasera appuntamento su Rete8 Sport, ore 22.00, con la “Domenica Sportiva”. Ospite coach Nunzio Lanci.
La gara sarà trasmessa in differita mercoledì 25 su Rete8 Sport alle ore 15.15 e alle 23.30.
Giovedì consueto appuntamento con “PallaVolley” alle ore 22.15 sempre su Rete8 Sport.

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 1-3 (20-25/22-25/ 25-20/ 20-25)

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Fiore 9, Simoni 9, Guidone 5, Matricardi n.e., Sesto, Cortina L, Toscani L, Di Meo 8, Lanci 2, Paoletti 5, Borgogno 15, Maiorana, Orsini n.e.
Allenatore Lanci

GLOBO BANCA POP.DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 3, Corsetti L, Mariano 9,Festi n.e. Lucarelli n.e., Santucci L,Bacca, Rosso 22, Hoogendoorn 17, Buzzelli, Giglioli 9, Marrazzo n.e, Sperandio 11.
Allenatore Soli

Durata 1:46