Ad una acciaccatissima Volley Junior non riesce l’impresa di strappare punti alla terza forza del campionato, ma nonostante la battuta d’arresto le Ragazze Impavide restano aggrappate al quarto posto in classifica a due giornate dalla fine.

Peccato perché la partenza è stata buona, grazie ad un’ottima interpretazione dei fondamentali servizio e muro. Cala la concentrazione nel corso del secondo set così che la VJ conceda diversi punti alle avversarie per errori diretti. Nel terzo parziale il Pescara 3 alza il livello di gioco riuscendo a prendere le misure sulle nostre attaccanti, a questo punto le ragazze di coach Pina Mené tirano un po’ i remi in barca ed il set si trascina verso un finale favorevole alle avversarie.

Nel quarto parziale, nonostante una buona reazione, nello svolgersi del set, cede la ricezione e di conseguenza anche l’attacco ne soffre. La gara è quindi nelle mani del Pescara 3.

«Siamo partite con il giusto atteggiamento» è l’analisi a fine gara di Pina Mené. «Peccato non aver giocato tutta la gara con la stessa determinazione. È stata una settimana dura e molto faticosa per le ragazze che hanno giocato tre gare importanti in soli sei giorni. Non è affatto semplice.
Adesso un attimo di respiro con la pausa Pasqua e poi sprint finale»