Come Atlante, Cantagalli si prende la Sieco sulle spalle e la porta alla vittoria. Siena battuto al Tie-Break

248

Continua a vincere la Sieco che in una gara a dir poco adrenalinica trascina la corazzata Siena fino al tie-break. Dopo un secondo set decisamente sotto tono contro un Siena che picchia forte, gli ortonesi tornano sui giusti binari dal terzo set. Siena conduce la gara che con una maniacale attenzione in fase difensiva e con un servizio molto efficiente. Il servizio ortonese è invece in difficoltà così come il fondamentale del muro. Ma oggi, Diego Cantagalli è allo stesso tempo un faro per la squadra ed un porto sicuro dove Pedron fa navigare spesso la palla. Brava la SIECO a crederci fino in fondo superando momenti davvero molto difficili quando i vari Yudin, Della Lunga e Romanò si portavano ai nove metri. Doppia festa a fine gara. Oltre ai due punti conquistati contro una delle corazzate del campionato, si festeggia anche Cantagalli che oggi batte il record di maggior numero di punti in una gara da un singolo atleta. Con i 46 punti messi a segno oggi, Diego supera il precedente di José Matheus che durava dal 2000.

Gara che parte molto equilibrata con entrambe le squadre molto attente in fase di copertura con il muro di Siena che però sembra funzionare meglio. Romanò nella fase centrale mette in difficoltà Ortona con il suo servizio e Siena tenta la fuga. Ma la Sieco è brava a rimanere concentrata ed in poco tempo ribalta la situazione. Stavolta il tentativo di fuga è degli adriatici.

La Sieco sembra riprendere li da dove aveva lasciato. Nel secondo set va avanti due a zero ed ha la possibilità di piazzare anche il terzo punto e invece arrivano due errori, due invasioni che rimettono il parziale in equilibrio. Gli ospiti sono galvanizzati e continuano a macinare gioco riuscendo a scavare un solco di tre punti. Siena viaggia sulle ali dell’entusiasmo. Molto attenta in difesa ed insidiosa nel servizio. La Sieco invece si spegne lasciando un margine molto tranquillo agli avversari che possono gestire al meglio un parziale che la Sieco non vede l’ora di dimenticare.

Torna a giocare la Sieco nel terzo set, e Siena, che di certo non abbassa ritmi e qualità fatica a trovare il vantaggio. E a proposito di vantaggio, ne spreca uno clamoroso la Sieco, che a metà set, con un paio di ingenuità permette agli ospiti di colmare un buon gap che si erano scavati. Siena non è una squadra che non sa approfittare e infatti in breve tempo si ritrova avanti 15-17.

Si torna a giocare in casa, ma nonostante questo, i Ragazzi Impavidi non potranno fare affidamento sull’apporto dei propri tifosi. A causa del giro di vite dell’ultimo DPCM la gara dovrà svolgersi a porte chiuse.

Con Shavrak sempre indisponibile, Coach Lanci schiera in campo Matteo Pedron regista e Diego Cantagalli opposto. Gli attaccanti in zona tre saranno Michele Marinelli e Felice Sette mentre al centro si dispongono Capitan Michele Simoni e Michael Menicali. Il libero è Alessandro Toscani.

Siena, guidata da Mister Spanakis risponde con la diagonale Salsi / Romanò, Della Lunga e Yudin in banda, Zamagni e Barone al centro. Fusco libero.

Il PRIMO SET si apre con al servizio Sette, per la Sieco ma è un colpo sfortunato. Palla sulla rete e 0-1. Il primo punto per gli impavidi è di Cantagalli che aggiusta un palleggio forse un po’ lungo di Pedron 1-1. Ed è sempre Cantagalli a mettere a terra il primo ace del match 3-2. Questa volta l’opposto ortonese è murato e Siena si porta sul 3-4. Ottimo recupero di Siena che poi riesce anche a bloccare a muro la “Free-Ball” ricostruita da Ortona 5-6. Pedron toglie le castagne dal fuoco trovando la classica palletta in palleggio direttamente nel campo avversario 6-6. Ancora errore al servizio per Sette 9-9. Buono i fraseggio al centro tra Pedron e Menicali 10-10. È out l’attacco di Della Lunga, punto ad Ortona 12-11. Il primo break è per Ortona ed il merito è da ascriversi alla Pipe di Sette.  Il gap è subito colmato i centrali ospiti firmano il 13-13. Potente il servizio di Romanò che fa ace 14-15. La difesa ortonese va in difficoltà anche sul secondo servizio di Siena e non riesce a costruire l’azione. Gli ospiti ne approfittano e vanno in vantaggio 14-16. Cantagalli riesce a riprendere il servizio con un mani-fuori 15-16. Nuovo vantaggio ortonese con un punto del solito Cantagalli 18-17. Menicali sfodera un muro pesantissimo. Ora il vantaggio aumenta 20-17. Marinelli di potenza scardina il muro avversario 22-19. L’opposto ortonese riesce ad annullare subito una rotazione pericolosa con Yudin al servizio 23-20.  Doppia fischiata a Salsi e Ortona ha un buon margine per portare a casa il primo set 24-21. Il primo tentativo è sprecato da Marinelli che tira il suo servizio fuori di poco 24-22. Romanò tira la sua bomba che però finisce fuori e la Sieco si aggiudica il primo parziale 25-22.

SECONDO SET che vede subito la Sieco andare avanti 2-0, poi due invasioni rimettono subito in gioco gli avversari 2-2. Ace di Della Lunga 5-6. Cantagalli pesta la seconda linea e Siena ottiene il break 5-7. Out la schiacciata di Sette: 6-8. Ace fortunoso per Barone che trova il 6-9 con la complicità del nastro. Yudin la spara alta e lontana, così la Sieco rosicchia un punto: 8-9. Menicali fermato a muro, Siena scappa 8-12. Coach Spanakis vede un muro che l’arbitro non aveva ravvisato. Il video-Check gli da ragione 10-13. Ace per Yudin 10-15 e Coach Lanci chiama in panchina i suoi. Out il servizio di Cantagalli 11-16. Il muro avversario non abbocca alla finta di Sette, il divario aumenta 12-18. Fuori il muro della coppia Sette/Menicali 13-21. Ace per Della Lunga 13-22. Murato anche Sette e sono ben 9 i punti set per gli ospiti 14-24. Un muro di Menicali finisce fuori e così il punteggio torna in parità 15-25.

Il TERZO SET parte com’era partito il primo, ossia con Sette al servizio, ma il primo punto è degli avversari 0-1. Il servizio di Menicali si spegne sul nastro 1-2.  Cantagalli martella e la Sieco mantiene la scia 2-3. Ace dell’opposto ortonese 3-3.  Il servizio di Zamagni cade nella classica zona di conflitto morbida e lenta, ma vale il 3-6 che costringe Coach Lanci al primo dei Time-Out. L’espediente funziona perché con un parziale di 3-0 la Sieco trova il pari: 6-6.  Attacco No-Look di Simoni 7-7. Errore del reparto centrale di Siena, la para fuori 8-7. Ace di Dore Della Lunga 9-9. Ace di Marinelli 11-9. Sette piazza l’ace, e il video-Check lo conferma 13-10. Ancora Ace per Sette 14-10. Rosicchia un punto Siena 14-12 e Salsi continua a servire 14-12. Fallo dalla seconda linea per Sette e gli ospiti tornano in gara 14-13. Stesso fallo per Sette, situazione fotocopia 15-14. Cantagalli perde un contrasto e la parità è raggiunta 15-15. Un tocco al muro condanna gli ortonesi che ora sono sotto 15-16. Poi Marinelli fermato a muro 15-17. Romanò picchia forte 16-18. La ricezione di Marinelli poteva essere migliore, Free Ball sfruttata da Siena 16-19. Cantagalli mira al muro ma non lo trova e la palla è fuori 18-21. Fuori di poco l’attacco di Romanò 20-21. Salsi ferma Sette con un muro solitario 20-23. Arriva anche il secondo set points per i senesi ma Marinelli dice di no. 22-24. Sette dai nove metri, sbaglia il servizio e Emma Villas si aggiudica il primo punto a disposizione.

Il primo punto del QUARTO SET è di Siena. Cantagalli schiaccia sulla rete, ma poi Salsi sbaglia il servizio 1-1. Oggi non gira bene per la SIECO, anche Pedron sbaglia un appoggio 3-5. Murato Marinelli 3-6. Errore al servizio per Menicali 4-7. Ace per Cantagalli 7-7. Out il muro a due di Simoni/Pedron 7-9. Allunga Siena, 8-11 così Lanci ferma il gioco. Pedron si fa perdonare l’errore precedente e schiaccia di prima 9-11. Schiacciare non gli basta, Cantagalli trova anche il muro personale 11-12. Simoni segna il punto del sorpasso 16-15. Cantagalli si carica sulla schiena tutta la squadra 18-16. Yudin spreca un’occasione e spara fuori 19-17. Invasione per Sette 19-19. Ace di Yudin e 19-20. Fuori la parallela di Della Lunga 23-22.  Set points deciso dal videochek e sul 23-24 Nunzio Lanci chiama tempo. Della Lunga sbaglia il servizio 24-24. Marinelli spreca il punto del 25, la sua schiacciata va fuori. Cantagalli monumentale, riceve una schiacciata potentissima e poi va a fare il punto del 25-25. Simoni a muro ribalta la situazione 26-25. La Sieco ricostruisce e indovinate chi porta Ortona al quinto set? Esatto. Diego Cantagalli.

E si parte dunque con il QUINTO, decisivo, SET. Primo punto per la SIECO, ci pensa Menicali. Yudin ha buon gioco sul muro ortonese 1-2. Out il servizio di Yudin 4-3. Stavolta il muro di Siena è invalicabile anche per Cantagalli 6-5. Romanò sbaglia il servizio 7-5. Il cambio di campo avviene quando il tabellone indica il punteggio di 8-6. La coppia arbitrale non vede una netta invasione del muro ospite ma i video-check sono finiti ed è quindi 8-8. Out il servizio di Menicali 9-9. Ace di Yudin 10-11. Ace annullato dall’arbitro che infligge allo stesso un cartellino rosso che ha con ogni evidenza esagerato nella sua esultanza rivolta allo staff ortonese:  11-11. Michele Simoni regala un muro ai suoi 12-11. Difesa a pugni chiusi fischiata a Toscani. Una chiamata forse un po’ troppo generosa 12-12. Cantagalli impatta contro il muro e accusa una fitta al polpaccio destro 12-13. Il muro ortonese tocca e Siena è a un punto dal traguardo 12-14. Romanò la spara fuori dai nove metri e si va avanti 14-14. Muro di Sette 15-14. La Sieco ricostruisce per due volte e al secondo tentativo nulla può il libero senese che intercetta il colpo ma non può rendere giocabile la palla dai suoi compagni. 16-14 e la Sieco festeggia.

Nunzio Lanci: «Sapevamo che di sicuro giocare con Siena, una delle candidate al salto di categoria sarebbe stato difficile. Noi siamo stati bravi a tenere duro anche quando loro erano nel loro momento migliore. Complimenti a tutti i ragazzi ma un plauso particolare a Diego Cantagalli che oggi ha stabilito un record molto importante, ossia il maggior numero di punti messi a segno da un singolo giocatore. È un peccato che il pubblico non abbia potuto assistere ad uno spettacolo del genere a causa di questo maledetto virus. La pallavolo è uno sport fantastico e senza pubblico sugli spalti è un po’ zoppo»

Diego Cantagalli: «Una gara molto tirata. Tutti abbiamo dato il nostro contributo per rendere la gara di questa sera un autentico spettacolo. Parlo proprio di tutti, anche dei ragazzi del Siena. È stata una partita di livello altissimo. Noi bravi a non spegnerci e a mantenere sempre viva la lotta contro una squadra tra le meglio attrezzate per la vittoria finale. Oggi è davvero una festa. Aver raggiunto questo record è per me un’emozione incredibile.»  

Sieco Service Impavida Ortona – Emma Villas Aubay Siena (25-22 /15-25/ 22-25 / 27-25 / 16-14)

Durata Incontro: (28’ / 25’ / 29’ / 32’ / 23)

Muri Punto: Ortona 6, Siena 13

Aces: Ortona 7, Siena 9

Errori Al Servizio: Ortona 20, Siena 11

Arbitri: DI BARI Pierpaolo (Br), MATTEI Lorenzo (Mc)

Sieco Service Impavida Ortona: Fabi, Simoni 4, Pesare(L) n.e., Rovetto n.e., Pedron 6, Toscani(L), Cantagalli 46, Carelli, Marinelli 6, Sette 9, Menicali 6. Coach: Lanci. Vice: Costa.

Emma Villas Aubay Siena: Zamagni 9, Panciocco n.e., Crivellari n.e., Salsi 4, Yudin 15, Fusco (L), Fantauzzo, Barone 4, Della Lunga 16, Milordini n.e., Ciulli, Romanò 30, Truocchio n.e. Coach: Spanakis. Vice: Pelillo.

Queste le altre gare in programma:

Prisma Taranto – Synergy Mondovì RINVIATA

Kemas Lamipel Santa Croce – Agnelli Tipiesse Bergamo RINVIATA

Gruppo Consoli Centrale Del Latte Brescia – BCC Castellana Grotte 2-3

Cave Del Sole Geomedical Lagonegro – Pool Libertas Cantù 0-3

BAM Acqua San Bernardo Cuneo – Conad Reggio Emilia  10/11 ore 19.00