Si torna in campo dopo la breve pausa di domenica scorsa per dare vita al girone di ritorno. La Sieco Service Impavida Ortona ricambierà la visita di quella che lo scorso ottobre, alla primissima di campionato, doveva secondo tutti essere già una sorta di “scontro salvezza” e invece …

E invece gli Impavidi hanno sorpreso tutti, compresi tecnici e tifosi giocando una pallavolo magistrale, piegandosi solo contro due delle tante favorite al salto di categoria: Bcc Castellana Grotte e Peimar Calci. Due sconfitte e ben nove vittorie per i ragazzi di Coach Nunzio Lanci che tra l’altro, ha dovuto far fronte alla pesantissima assenza del promettente opposto tedesco Christoph “Bibob” Marks. Al suo posto si è messo in luce Dario Carelli, opposto pugliese arrivato in Serie A, a posteriori, anche con troppo ritardo visto quanto dimostrato in campo. Una dirigenza abile dunque nel pescare ottime individualità che hanno creato in poco tempo un ottimo collettivo.

E ora si riparte. La SIECO risale la penisola italica e arriva a Mondovì per affrontare una Synergy profondamente rinnovata dopo un girone di andata pieno di difficoltà e di defezioni. Una Synergy che sembrava ad un passo da un pesantissimo K.O. tecnico e che invece nelle ultime gare è riuscita a trovare una formidabile quadratura del cerchio riuscendo nell’impresa di battere prima il più ambizioso Bergamo per tre set a due e poi a domicilio il Cantù in quella che attualmente sembra essere la sfida tra le due più a rischio in fondo alla classifica.

Si diceva di un Mondovì con un roster stravolto rispetto al mese di ottobre quando tutto è cominciato. Il primo a dare forfait è stato l’opposto Kadankov, seguito poi nello stesso mese dalla coppia di centrali Presta e Biglino fino ad arrivare al palleggiatore Pistolesi e allo schiacciatore Ristani. Via anche Coach Fenoglio rimpiazzato dall’esperto Barbiero. Sei dunque le partenze dalla stazione di Mondovì e quattro gli arrivi: Il centrale Esposito, dalla BCC Castellana Grotte, il palleggiatore Piazza da San Donà di Piave (A3), il centrale Arasomwan dalla Pool Libertas Cantù ed il già citato Coach Barbiero.

La Sieco è qualificata per la Coppa Italia e dovrà quindi affrontare un Tour De Force che comincerà domenica 5 con la trasferta piemontese fino alle due gare interne del 12 gennaio (Conad Reggio Emilia) e del 15 gennaio per la coppa Italia contro Sarca Italia Brescia per poi ripartire alla volta di Cantù il 19 per la terza di ritorno.

A dirigere la gara tra Synergy e Sieco saranno i signori Pecoraro Sergio (Pa) e Ciaccio Giovanni (Pa).

Sarà possibile seguire la gara in streaming collegandosi al sito www.legavolley.tv. Eventuali variazioni sulle modalità di streaming verranno comunicate sui canali social della Sieco Service Impavida Ortona.